Scheletro da laboratorio, funerale allo scheletro, St Helens, Regno Unito, Elena Gaviglio

Giovedì, 19 Luglio 2018
Ultimo agg: 13 Luglio 2018, 13:22
Facebook Twitter Instagram

Cerimonia funebre per lo scheletro del laboratorio di scienze

Gli alunni lo chiamavano Arthur. Dopo oltre 50 anni nella scuola le analisi alle ossa rivelano che lo scheletro apparteneva ad un uomo vissuto il secolo scorso. 

Molte scuole ospitano uno scheletro nei propri laboratori di scienze, ma quello della Haydock High School di St Helens, nel Regno Unito, non era uno scheletro qualunque. 

Lo avevano chiamato Arthur e da oltre 50 anni "collaborava" con docenti e tecnici di laboratorio per insegnare il corpo umano ai bambini della scuola, finché un bel giorno sono stati fatti degli esami sulle sue ossa, e da qui la scoperta che Arthur non era un comune scheletro da laboratorio, ma si trattava di un uomo asiatico vissuto nello scorso secolo, morto probabilmente quando aveva tra i 17 e i 30 anni. Non si ricavano molte altre informazioni dalle sue ossa. Non si sa come la scuola ne sia entrata in possesso, né se il soggetto sia arrivato in Regno Unito da vivo, o se fosse stato trasportato già scheletro. 

Dopo lo shock generale da parte del personale scolastico è arrivata la decisione di "mandare in pensione" il vecchio Arthur e gli è stata organizzata una cerimonia funebre alla quale hanno assistito anche gli alunni, depositando rose sulla bara prima che questa venisse sepolta nel terreno del Greenacre Woodland Burials di Rainford. 



Elena Gaviglio

Galleria foto

Scopri ora le nostre offerte

Altri articoli nella stessa categoria