Bulli e Pupe, Alessandro Gioia

Sabato, 17 Novembre 2018
Ultimo agg: 04 Novembre 2018, 23:46
Facebook Twitter Instagram

«Bulli e Pupe»: alla finale del talent trionfa l'arte di strada del ballerino Alessandro Gioia

I ballerini Nicole Zanni e Lorenzo Armarolli secondi classificati, terzo il cantante Simone Albace. Il presentatore Marco Cignoli: «questa finale è stata come un arcobaleno di forme d'arte»

RIVANAZZANO TERME (PV) - La fantasia e l’ingegno dell’arte di strada sono stati gli ingredienti del trionfo di Alessandro Gioia, il ballerino vogherese che ha conquistato la vittoria della seconda stagione di Bulli e Pupe, l’art contest prodotto da Jab Media. L’artista ha battuto la coppia di giovani ballerini formata da Nicole Zanni e Lorenzo Armarolli (classificatasi seconda) e il cantante Simone Albace, arrivato terzo.



Si tratta di una vittoria inaspettata, che voglio dedicare principalmente alla mia fidanzata, che mi ha sopportato e supportato in questi mesi di duro lavoro e impegno”, ha commentato a caldo il trionfatore della serata. Per lui, che si definisce un ragazzo allegro, vivace ed estroverso, un “bonus cultura” del valore di 100 euro oltre alla coppa di rito.

Hanno vinto la poesia, il romanticismo e l’amore”, fa notare la professoressa Maura Ghezzi, che insieme al produttore musicale Alessandro Porcella e all’insegnante di danza Margherita Roda sedeva al tavolo della giuria.

Durante la serata, presentata da Marco Cignoli, si sono succeduti anche momenti di forte intensità: Giuditta Manganoni ha raccontato gli orrori della guerra con un’interpretazione parlata di “Fiume Sand Creek” di Fabrizio De Andrè; con la drag queen Maraya Queen si è toccato il tema della libertà d’espressione, d'amore e di vita. Ospiti sul palco anche Leslie&Luca, che hanno regalato al pubblico un’intensa interpretazione del brano “Because of you” degli Skunk Anansie, e Rita Ballerina.

Sono orgoglioso di questa seconda edizione. Organizzare eventi di questo tipo non è semplice, ma anche quest’anno siamo riusciti a dare spazio a talenti di ogni genere e età, regalando al pubblico forme d’arte e d’espressione di ogni colore. Bulli e Pupe, per me, è come vivere a colori, come un arcobaleno di forme d'arte!”, commenta il presentatore Marco Cignoli.

L'art contest tornerà nella stagione estiva, con un tour benefico ancora top secret.

C.s.
Foto: Adriana Darqaoui

Galleria foto

Tags

Scopri ora le nostre offerte

Altri articoli nella stessa categoria