Occhio Pavese, Notizie Sale, Salute

Venerdì, 15 Dicembre 2017
Ultimo agg: 15 Dicembre 2017, 16:35
Facebook Twitter Instagram

Patologie trasmissibili con il sangue, Dr. Semino a Sale: "ricomparse alcune che parevano debellate"

L'incontro con la cittadinanza si è svolto venerdì 3 marzo presso la sala riunioni dell’ex Fatebenefratelli.

SALE (AL) - Venerdì 3 marzo si è tenuto l’atteso incontro organizzato dall’AIC con la preziosa collaborazione dell’AVIS con il Dr. Giuseppe Semino, primario del centro Trasfusionale di Tortona. Il relatore, grazie alla sua competenza, ha brillantemente tracciato un excursus sulle patologie trasmissibili con il sangue, evidenziando come alcune di esse, che parevano debellate, siano invece ricomparse. Ha poi spiegato come il virus da immunodeficienza umana, conosciuto come HIV, causa l’AIDS infettando e danneggiando parte delle difese del corpo contro le aggressioni esterne. Sebbene esistano delle cure, non esistono vaccini o medicine risolutive; esistono dei comportamenti che, se assunti, permettono di prevenire il contagio, come avere rapporti sessuali protetti, mentre il rischio di contrarre un virus durante una trasfusione di sangue è molto basso, perché le banche del sangue controllano attentamente il sangue donato per garantirne la sicurezza. La stessa garanzia vale anche per altre malattie, come le varie tipologie di epatite. Il relatore ha anche fatto presente che le regioni del Nord sono autosufficienti, ma devono inviare molte sacche di sangue in altre regioni, specialmente in Sardegna.

Il prossimo appuntamento dell’AIC è programmato per sabato 11 marzo alle ore 16,00 con il Prof. Andrea Pellizzari dell’Università di Torino che parlerà di Costantinopoli tra storia e leggenda. L’incontro si terrà, come di consueto, nella sala riunioni dell’ex Fatebenefratelli

Galleria foto

Tags

Scopri ora le nostre offerte

Altri articoli nella stessa categoria